Written by MISTRAL GROUP

Pulizia e sanificazione case di riposo

Mistral Group si occupa di pulizie e sanificazione nelle case di riposo.

Vi sono ambienti che, più di altri, necessitano di un livello maggiore di pulizia e sanificazione.

La pulizia di un ambiente è un elemento fondamentale non solo per una questione di “presentabilità”,  ma anche per preservare la salute delle persone che vivono e lavorano in un determinato luogo, impedendo il proliferare di batteri e virus che possono causare anche delle malattie serie.

Quest’ultimo aspetto viene tenuto particolarmente in considerazione nelle strutture ospedaliere e nei centri dedicati alla terza età, che vedono quasi sempre un’elevata presenza di persone che potrebbero venire danneggiate in modo grave da un’infezione, in quanto trattati di persone anziane o, comunque, affette da patologie più o meno importanti. Ecco perchè la propagazione di agenti biologici come batteri e virus deve essere accuratamente evitata, garantendo sempreun servizio di pulizia e igiene di altissimo livello.

Un obiettivo che si pongono soprattutto le case di riposo, dove sono ospitate persone anziane e immunodepresse, altamente sensibili alle infezione microbiotiche. La sanificazione completa e dettagliata di queste strutture è un passaggio imprescindibile, che va praticamente di pari passo con le terapie, le cure e l’assistenza. La sanificazione nelle case di riposo, deve infatti avvenire secondo rigide operazioni di pulizia, per evitare le contaminazioni dell’aria, dei complementi e degli abiti: non si arriva nemmeno ad immaginare quanti microrganismi arrivino a depositarsi sulle varie superfici, sull’arredamento, sugli oggetti e sulla biancheria. Per eliminare ogni tipo di rischio, servono quindi anche dei prodotti adeguati ed efficaci, che garantiscano il massimo risultato nel minor tempo possibile, tenendo conto anche della spesa.

Ecco perchè sempre più spesso le case di riposo scelgono di affidarsi a delle ditte specializzate nel trattamento dell’ambiente e delle superifici con prodotti efficaci e in grado di distruggere la maggior parte degli agenti patogeni, senza arrecare alcun tipo di disturbo o disagio ai pazienti presenti all’interno della struttura. L’impresa esterna, possibilmente con grande esperienza nel settore, è caratterizzata da dipendenti adeguatamente formati tramite dei corsi di aggiornamento che vengono tenuti ad intervalli regolari, e che contemplano una formazione sia all’uso dei prodotti che alle tecniche e ai protocolli di sanificazione specifici per le case di riposo.

La sanificazione mira a ripristinare un ambiente totalmente salubre. Viene svolta tramite delle macchine deputate al trattamento igienico, con programmi di disinfezione sicuri e parametri procedurali controllati. Questi macchinari sono capaci di svolgere al meglio la sanificazione proponendo un ottimo rapporto qualità-prezzo. I prodotti comunemente utilizzati sono i detergenti, che variano a seconda dell’area da sanificare: maggiore è lo sporco presente, più alto sarà il livello di detersione necessario.

La sanificazione consta di operazioni quotidiane (pulizia giornaliera) e di operazioni periodiche (pulizia di fondo). Ciò che differenzia e caratterizza la sanificazione delle aree in relazione al rischio sono la modalità e alcuni aspetti particolari, come la frequenza: in ambienti come le case di riposo è meglio procedere ad una pulizia costante, dalle due alle tre volte al giorno. Nelle camere di degenza la ditta procederà ad un lavaggio con metodo MOP, ovvero il sistema di lavaggio tradizionale, di facile utilizzo, adatto sia alle grandi che alle piccole superfici, che garantisce grande capacità di assorbimento dell’acqua e di trattenimento dello sporco. L’impresa realizzerà almeno due passaggi, uno con detergente e uno con risciacquo.

Spesso come energico disinfettante ci si affida all’ozono, che grazie alla sua azione ossidante viene universalmente riconosciuto come presidio naturale per la decontaminazione di superfici ed ambienti da batteri, virus, spore, muffe, e per l’eliminazione di cattivi odori. Nelle case di riposo diventa fondamentale anche la sanificazione delle condotte di aerazione, che spesso rappresentano il luogo ideale per la proliferazione di batteri, acari, virus, odori, etc. sia a causa della temperatura che dell’umidità al loro interno. Infine, le ditte specializzare nella sanificazione delle RSA e delle case di riposo posizionano anche delle colonnine igienizzanti per ogni reparto: la “guerra” ai microrganismi passa anche dalle buone pratiche, che devono essere eseguite anche dai parenti dei pazienti.